Si svolgerà a Roma il prossimo 8 luglio 2021 alle ore 18, presso la Casa Internazionale delle Donne, la presentazione del romanzo “La Diva Simonetta – la sans par” di Giovanna Strano, Aiep Editore, sulla figura di Simonetta Cattaneo. Saranno presenti l’autrice, l’editore Giuseppe Maria Morganti e l’attrice Patrizia Bollini, che ci faranno capire con quale forza Simonetta riuscì a vincere la sfida con gli stereotipi della corte De’ Medici.

È la storia della donna più amata e ammirata del Rinascimento: Simonetta Cattaneo Vespucci.

Simonetta è la bella protagonista del romanzo che ha come sfondo la Firenze del 1400 alla corte di Lorenzo il Magnifico.

La giovane, di origini genovesi, è nata a Portovenere e giunge a Firenze in seguito al matrimonio con Marco Vespucci.

Leggendo le opere del tempo, i manoscritti conservati nelle biblioteche, seppelliti da tomi e documenti, emerge una realtà inquietante, sconosciuta, che nessuno ha avuto mai il coraggio di far venire alla luce.

La bella Simonetta è stata ammirata in vita da molti uomini, tra cui Lorenzo il Magnifico e Botticelli. Moglie di Marco Vespucci è stata amata da Giuliano dei Medici, ricambiando il suo sentimento.

Ma la cosa che più sconvolge è che uomini sprezzanti, pieni di potere, l’hanno desiderata a tal punto da possederla con la forza.

Nella stessa Primavera del Botticelli vi è un’immagine che richiama a una realtà di violenza: la piccola Clori cerca di fuggire, ma viene sopraffatta dalla violenza del vento Zefiro.

Quale prova incontrovertibile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.