Alla sede della mostra fotografica “Se ascolti il mare…” degli studenti dell’Istituto Superiore Luigi Einaudi si è svolto l’ultimo incontro in programma con “I lavoratori del mare”, ospite d’eccezione il Capitano di Fregata Ernesto Cataldi della Direzione Marittima di Catania

Assente la Dirigente scolastica dell’Istituto per impegni precedenti,  il prof. Maurizio Manfrè, Collaboratore  della Preside, ha ringraziato il Capitano Cataldi e, attraverso lui, la Marina Militare,  per aver accolto l’invito a partecipare agli eventi collaterali alla mostra “Se ascolti il mare…” , sottolineando come la collaborazione con Soggetti Istituzionali così importanti sia per gli studenti una occasione unica per arricchire le loro competenze  e sapersi meglio orientare verso le proprie scelte professionali.

Durante l’incontro il Capitano Cataldi ha avuto modo di ricordare l’impegno della Capitaneria di Porto di Siracusa, a cui è stato assegnato nel 2007 e di cui è stato Comandante in seconda, nel periodo dal 2014 al 2016,  nel salvataggio in mare di tantissime vite umane. In particolare si è soffermato sulla triste sorte dei profughi siriani fuggiti, nel 2013, dalla guerra civile che imperversava nel loro Paese. Più di diecimila persone salvate dalla Capitaneria di Siracusa che il quel momento operava senza alcun aiuto esterno, ma soltanto con le forze delle istituzioni e delle associazioni siracusane, coordinate mirabilmente dalla Prefettura di Siracusa.

Gli studenti delle classi 3Ds, 3Fs e 4Gs, dell’Istituto Einaudi hanno seguito con particolare attenzione compenetrandosi empaticamente  alle vicende descritte dal Capitano Cataldi, sottolineando con applausi e religiosi silenzi i momenti più emozionanti del racconto.

A conclusione dell’incontro la consegna dei Brevetti per le immersioni amatoriali fino a 18 metri con l’ausilio di respiratori agli studenti che durante il periodo estivo hanno svolto il Corso previsto  nel programma complessivo del progetto formativo.

La consapevolezza di vivere in una natura contaminata, per noi giovani dovrebbe spingerci a cambiare le sorti del nostro pianeta.

Oggi 11 dicembre si chiude la mostra fotografica “Se ascolti il mare… che in queste due settimane è stata vista da circa 1200 studenti di ogni ordine di scuola, dalle  primarie alle secondarie di secondo grado. 

Alle 17,30 ultimo evento culturale, collaterale alla mostra, in programma: la prima uscita del romanzo di Jose Mantineo “La Tela di Winnie”, presentato dal prof. Elio Tocco e da Viviana Nobile, amministratrice di Strige Edizioni, Casa editrice siracusana che ne ha curato la pubblicazione.    Il romanzo, oltre a raccontare un’avvincente storia collegata al soggiorno siracusano di  Winston Churchill nel 1955 presso la splendida cornice liberty della Villa Politi,  è un delizioso affresco della Siracusa degli anni ’50, e in particolare di Ortigia, il suo splendido Centro Storico, proteso sul mare, di cui il romanzo riesce a cogliere gli odori, i sapori e i suoni. Anche questo romanzo sembra “Ascoltare il mare…” ed è per questo motivo che abbiamo il piacere  di ospitare nella nostra mostra fotografica, in prima assoluta, l’opera letteraria di Jose Mantineo, al quale formuliamo i nostri migliori auguri.    

  Vincenzo Marano

 (Curatore della mostra)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *